#agescidalpapa

papafrancescoRoma, 15 aprile 2015 – Alle Comunità Capi

Care Comunità Capi,

chissà se il 13 di giugno aleggia già nei pensieri, nelle parole, nei piani, nella vita della vostra Co.Ca. come la data di un grande giorno. Chissà se sono cominciati un’attesa ed un cammino. Noi immaginiamo che sia così e vogliamo offrirvi alcuni strumenti per preparare Lupetti e Coccinelle, Esploratori e Guide, Rover e Scolte a questo nostro incontro con Papa Francesco.
Dal Papa ci vanno in tanti. Noi non vogliamo essere diversi, distinguerci e sentirci speciali, ma vorremmo prepararci al cammino e all’incontro come sappiamo fare noi, sulla strada con lo zaino in spalla, come il pellegrino con il suo bastone e la sua bisaccia.

Un video (” target=”_blank”>che trovate qui) e un racconto (che trovate qui) per riconoscerci pellegrini.

L’idea è che con i vostri ragazzi possiate decidere come unirvi a questo pellegrino che parte per andare a Roma ad aiutare Francesco a fare più bella la Chiesa.

Oltre a questo, che può servire da lancio, vi verrà fornito per ogni Branca qualche altro spunto (che trovate qui): qualche brano della Parola, qualche altra lettura, qualche preghiera, per avere lo zaino pieno di quanto ci serve lungo il cammino verso Roma.

Come indicava la prima lettera che avete ricevuto, ad ogni Branca è chiesto di incarnare lo spirito del pellegrinaggio secondo quanto più distintamente caratterizza lo stile e l’atmosfera delle nostre comunità:

gli L/C pellegrini della gioia, di una comunità cristiana che è felice di incontrarsi nel Signore e desidera mostrare la gioia della fede;

gli E/G saranno pellegrini del bene, di chi sta scoprendo che il bene non è solo un sentimento, ma un fare, che richiede anche l’impegno e il saper fare bene;

gli R/S saranno pellegrini del dono, perché il servizio è il senso profondo del nostro essere scout sulle orme di Gesù Cristo.

Ci ha aiutati l’ultimo intervento di Tonino Bello, (che trovate qui) che scriveva “se dovessi mettermi alla sequela di Cristo, prenderei il bastone del pellegrino e la bisaccia del cercatore… E ci metterei dentro…”.

Non vorremmo arrivare a Roma a mani vuote, perciò vi chiediamo questo:
Fin dal primo giorno quando è apparso su quel balcone dal quale molti si aspettavano di vedere chi era il nuovo vescovo di Roma, quell’uomo chiamato dai confini del mondo ci ha chiesto: “pregate per me!”.

Chiediamo ad ogni Unità di scrivere una preghiera per Francesco e di inviarla a agescidalpapa@agesci.it

Regaleremo queste preghiere a Papa Francesco e da queste preghiere partiremo per scrivere la preghiera dell’AGESCI, che insieme reciteremo quel giorno a Roma.

Che ogni Gruppo porti il proprio bastone del pellegrino con i propri colori, che insieme con l’azzurro delle nostre uniformi e con i fazzolettoni colorino la Piazza delle nostre storie. Potrà essere il Totem di Branco, la Fiamma o un bastone scelto appositamente per questo viaggio, come preferite; l’importante è che sia solo uno per gruppo e abbiate cura di addobbarlo con i colori del vostro fazzolettone: saranno nastri, drappi e – perché no? – sonagli festosi per manifestare la gioia di essere insieme a festeggiare 40 anni della nostra storia.

[*Per ragioni di sicurezza, non sarà possibile portare in piazza altri bastoni (altri Totem di Branco o Fiamma di Reparto e Guidoni di Squadriglia, Forcole o altro ancora…) oltre a quello del Pellegrino.]

Quando sarà pronto, fotografate il vostro bastone del pellegrino e inviateci lo scatto.

Se avete un profilo Twitter pubblicatelo con l’apposito hashtag #agescidalpapa inserendo sempre @agesci in modo da poter rilanciare le vostre immagini.

Useremo Twitter per raccontare il percorso di avvicinamento a San Pietro, ma ci sarà anche una pagina dedicata sul sito AGESCI per raccogliere le vostre storie, gli aggiornamenti sui vostri preparativi, che potrete inviare sempre a ufficiostampa@agesci.it

Non c’è un lungo tempo che ci separa dal 13 giugno, ma sogniamo di raccogliere le preghiere per Francesco entro il 5 maggio.

Gli Incaricati Nazionali alle Branche insieme agli Assistenti ci aiuteranno a comporle in un’unica melodia.

Buona strada, quella che parte oggi e arriva a Roma la mattina del prossimo 13 giugno.
p. Alessandro Salucci – Assistente Ecclesiastico generale
Marilina Laforgia e Matteo Spanò – Presidenti del Comitato nazionale

LE ISCRIZIONI SONO APERTE FINO AL 23 APRILE 2015 SU BUONA CACCIA

Pellegrini A Roma
Pellegrini A Roma
pellegrini_a_roma.pdf
1.9 MiB
100 Downloads
Dettagli...
Percorso Branche
Percorso Branche
percorso_branche.pdf
216.7 KiB
125 Downloads
Dettagli...
Ultima Lettera Don Tonino Bello
Ultima Lettera Don Tonino Bello
ultima_lettera_don_tonino_bello.pdf
368.3 KiB
189 Downloads
Dettagli...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *