Aggiornamenti sisma: interventi in corso

Carissimi Capi Gruppo,
la prima squadra (cinque capi) partita dal Veneto è arrivata a Foligno la sera del 4 novembre. L’AGESCI è presente attualmente a San Giorgio, Logna e Avendita, tutte frazioni di Cascia.
Il nostro servizio oltre al censimento dati e necessità della popolazione, si occupa anche di consegnare i pasti quotidiani alle diverse comunità.
I nostri volontari hanno avviato la razionalizzazione delle donazioni che, a vario titolo, sono arrivate alla comunità di San Giorgio, insieme alla popolazione locale a cui è stata immediatamente lasciata la responsabilità di gestione di tale attività.

INTERVENTI LIMITATI ESCLUSIVAMENTE AGLI ASSOCIATI DELLE REGIONI INTERESSATE

UMBRIA
– Zona Etruria (Perugia e Lago Trasimeno)
La maggior parte delle popolazioni di Norcia, Preci e Cascia sono alloggiate presso gli hotel di Perugia, Corciano, Magione e Castiglione del Lago. In questo contesto, la Zona Etruria sta garantendo con 2/3 unità per hotel l’assistenza alla popolazione (animazione bambini e anziani, censimento). Il servizio è svolto in collaborazione con la Caritas Diocesana e la CRI e sotto il coordinamento del COC di Perugia.

– Zona Terre di Francesco (Assisi, Foligno e dintorni)
Il COC di Foligno ci ha autorizzato a gestire, in collaborazione con il MASCI, la Base Scout di Sterpete (Foligno) in cui sono alloggiate circa 40 persone. Si tratta di garantire la presenza di due unità per servizi di segreteria e animazione serale nel periodo in cui la base rimane aperta agli ospiti (dalle 20.30 alle 8.30).
La Base Scout “Piccole Terre” di Mascionchie (Nocera Umbra) è stata sin dai primi giorni messa a disposizione delle comunità locali per ospitare la gente impaurita dalle continue scosse.

– Zona Monti Martani (Terni, Valnerina e orvietano)
Numerose sono state le richieste evase nei primi giorni dell’emergenza in vari comuni (letti, brandine, etc).

MARCHE

– Porto Recanati
Il gruppo scout locale sta offrendo il proprio servizio con l’apporto di altri scout delle zone vicine.

– Porto Sant’Elpidio
Continua il servizio con buona presenza di capi provenienti da varie zone.

– Civitanova
Viene richiesto un servizio presso il camping locale.

– Zona di Ascoli
Il servizio presso i parcheggi per la notte si è concluso domenica e, a parte un contributo alla gestione di un magazzino richiesto dalla Diocesi, non ci sono altre richieste se non la necessità di animazione negli alberghi sulla costa a San Benedetto.

PROGETTO LIMITATO AI CLAN DELLE MARCHE
Almeno tra due settimane si estenderà la proposta ai Clan (SOLO DELLA REGIONE MARCHE) come servizio di animazione, secondo un progetto elaborato dalla Zona Picena e allargato a tutta la regione.
Si copriranno sei campeggi, uno a Porto Recanati, tre a Porto sant’Elpidio e due sul litorale di Fermo. La Zona Picena prederà in carico due alberghi con una attività dei Clan su due giorni la settimana, mentre i capi continueranno a fare servizio notturno dalle 20 alle 24 nei parcheggi ad Ascoli.

Buona strada
Carla Grazia, Pasquale e don Massimiliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *