Aperte le iscrizioni al Forum Nazionale di branca RS

Il coraggio di educare si fa strada – 10 e 11 novembre 2012

Il coraggio di educare spingendo i passi della branca verso nuovi orizzonti: è il tempo della (ri)partenza per tutta la branca, cogliendo negli occhi degli RYS gli orizzonti nuovi a cui sono chiamati ad avvicinarsi, per accompagnarli e permettere loro di costruirli pienamente. Sono gli orizzonti dell’educare che dobbiamo imparare a conoscere e nominare, come branca e come associazione, all’inizio del nuovo Progetto Nazionale. Sono gli orizzonti che con coraggio oggi si aprono e verso cui i passi della branca si spingeranno nei prossimi anni: Identità di genere e relazioni affettive, Scelta Politica, Integrazione con altre culture, Essere Chiesa, Economia a servizio dell’uomo, Lavoro e futuro.

Clicca qui per tutte le informazioni sul forum.

Clicca qui per iscriverti (1 capo per comunità RS)!

Le iscrizioni sono già aperte e si chiudono il 21 ottobre 2012.

Il coraggio di partire aprendo strade di protagonismo per i rover e le scolte: lancio della  Route Nazionale 2014

  • Lancio della Route Nazionale 2014: il tempo di mettersi in strada per rendere il mondo migliore di come lo abbiamo trovato, per generare nuovo tempo e nuove strade, per far nascere una rinnovata passione per l’uomo e la storia che viviamo, per liberare l’amore e la generatività degli RYS, per trasformare il coraggio in  strada di futuro…buono, bello, vero…
  • Formazione sullo strumento del capitolo: il lancio del Capitolo Nazionale chiede consapevolezza e coraggio educativo per permettere agli RYS di farne  esperienza di pieno protagonismo, di entrare a piene mani, piedi e cuore nell’agone di questa storia. Storia che chiede loro di diventare costruttori di territorio, di relazioni e di senso di queste relazioni, di un nuovo agire sociale e comunitario, di un rinnovato amore per Dio e l’uomo.

Dove?  Ci si ritroverà  per area geografica: Lombardia (Brescia), Umbria (Assisi), Campania (Napoli)

Chi?  Un capo  per ogni comunità RYS, gli incaricati di branca di zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *