Avvenire-Nei 150 anni dell’Unità l’importanza di riscoprirsi cittadini attivi

Tutti coloro che appartengono alla grande famiglia scout si riconoscono nella Legge, che crea unità e dà slancio per testimoniarne nella vita i valori, che sono una chiara traduzione dei principi costituzionali con un non casuale parallelismo.
Per noi scout dell’Agesci festeggiare la ricorrenza dei 150 anni dell’unità d’Italia sarà quindi l’occasione per vivere quest’anno ancor più intensamente nello stile e con l’approccio che ci sono propri: quelli dell’esploratore che osserva un lungo tratto di strada percorsa, ne considera le traversie e le asperità, la bellezza e le opportunità e senza adagiarsi, pensa a come procedere oltre, come fare la propria parte
agendo oggi, nel proprio piccolo. L’impegno dovrà essere e sicuramente sarà quello di testimoniare con il nostro specifico l’importanza di essere cittadini attivi nel nostro Paese ed aperti al mondo, che vogliono lasciare un po’ migliore di come lo abbiamo trovato.
Maria Teresa Spagnoletti, la Capo Guida Giuseppe Finocchietti, il Capo Scout

Avvenire+05.02.2011
Avvenire+05.02.2011
avvenire+05.02.2011.pdf
233.2 KiB
244 Downloads
Dettagli...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *