Buona Strada, Papa Francesco

PapaFrancesco
Stiamo vivendo giorni straordinari dove lo Spirito Santo sta agendo spesso nella nostra disattenzione, ma questo non ci esime dal chiedere allo Spirito che il nuovo Vescovo di Roma, papa Francesco, inizi con i giovani e con chi si occupa della loro educazione, un vero dialogo di domande e risposte.
Più ascolto, meno parole, chiamando alla vera partecipazione l’immenso potenziale dei laici nella Chiesa coniugando la testimonianza alla competenza.
Il “sogno” è che il nuovo papa possa pienamente ispirarsi con coraggio al Concilio Vaticano II perché la Chiesa diventi casa dei poveri, voce dei diseredati, portavoce dei senza speranza, maestra di vita e di misericordia.
C’è ancora tanto carrierismo, tanto orgoglio, troppa smania di costruire opere (il mal della pietra). Bisogna a tornare a costruire sulla roccia dell’educazione che è testimonianza di vita e di valori che generano vita.
Al papa chiediamo il coraggio di rischiare, il coraggio delle scelte, il coraggio di rimettere in gioco la Chiesa come comunità, il coraggio di credere. 
BUONA STRADA, PAPA FRANCESCO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *