La storia della aquile randagie, 23 maggio 2019 Trepuzzi

«Quando venne il triste momento dello scioglimento, ci siamo detti che tutto il bene da noi ricevuto non doveva essere negato agli altri e che il metodo scoutistico doveva essere salvato. Nostro scopo fu di conservare lo spirito e il metodo con l’attiva applicazione onde nulla fosse dimenticato e per trovarci tutti allenati e pronti pel momento nel quale avremmo potuto riprendere la nostra attività»

Un giorno in più del fascismo: la storia delle aquile randagie. Gli scout che si ribellarono il fascismo 1928 – 1945

23 maggio alle ore 19:00 oratorio Giovanni Paolo II Santa famiglia Trepuzzi

Ospiteremo in oratorio Emanuele Locatelli (Fedeli e Ribelli) per un incontro sulla storia delle aquile randagie.

Clan Odissea gruppo scout Trepuzzi 1

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *