PE – Speciale Route Nazionale

copertina_PE_RNOgni grande evento suscita in chi lo vive delle emozioni. E non c’è dubbio che la Route nazionale della Branca R/S sia stato il più grande evento che l’Agesci abbia mai organizzato. Mai nella storia della nostra Associazione un numero così grande di capi e ragazzi si è ritrovato insieme per vivere alcuni giorni nello spirito di B.-P.

Se 30.000 erano i partecipanti, possiamo dire che 30.000 sono stati I pensieri, le sensazioni e i sentimenti di chi ha popolato dal 6 al 10 agosto la nostra città delle tende. Sicuramente abbiamo condiviso l’emozione forte di contarci così tanti da tutti gli angoli d’Italia, ma poi le sfumature che hanno colorato il nostro sentire erano tutte diverse. Lasceremo ad altri raccontare nel dettaglio il significato ed il lascito di questo evento per i ragazzi dei clan/fuochi e per l’intera Branca R/S.

Ci sarà poi anche il tempo delle verifiche e della ripartenza, ci sarà tempo e modo per far maturare i frutti che abbiamo visto spuntare a San Rossore. A caldo, mentre si accendono qua e là alcuni fuochi di polemica attorno alla Carta del coraggio, frutto di tanto lavoro di tutti i clan d’Italia, la redazione di Proposta Educativa vuole lasciare traccia di quanto hanno vissuto i capi che hanno camminato al loro fianco in quest’avventura.

Migliaia di noi hanno portato a termine l’impresa percorrendo come capi clan e capo fuoco le Strade di Coraggio e i capitoli su cui abbiamo lavorato tutto lo scorso anno.

Molte centinaia sono stati i capi che si sono messi al servizio. Prima, durante e dopo San Rossore. Chi organizzando, chi mettendosi in ascolto, chi predisponendo la logistica e pianificando ogni cosa perché ciascun rover e scolta vivesse al meglio questo evento. Chi umilmente ha fatto ciò che veniva chiesto e serviva per far “funzionare al meglio” tutta la città delle tende.

Con questo numero di proposta Educativa vogliamo conservare memoria di quanti più aspetti possibili, osservati proprio dal punto di vista di noi capi. Raccontare l’avventura dalla parte dei capi, la strada per arrivare fin qui e i giorni emozionanti di San Rossore, prima che l’emozione del ricordo si stemperi nel lavoro di verifica e nell’impegno di costruire il cammino successivo.

Buona lettura a chi non c’era e buon ricordo a chi invece ha vissuto quei giorni!

Pe Speciale Route Nazionale
Pe Speciale Route Nazionale
pe_speciale_route_nazionale.pdf
7.7 MiB
69 Downloads
Dettagli...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *