SISMA in EMILIA-ROMAGNA, LOMBARDIA e VENETO – 26 giugno 2012

26/06/2012

Fase attuale del Protocollo Operativo AGESCI: Codice ROSSO 

L’AGESCI, da sabato 23 Giugno è stata attivata anche a livello NAZIONALE per intervenire nelle aree di accoglienza dei centri colpiti dal sisma.

Il fine settimana è trascorso nell’organizzazione dell’intervento nazionale e, a seguire, vi riportiamo tutte le informazioni necessarie per la formazione delle squadre.

Come sempre, la procedura prevede che le disponibilità siano raccolte dagli Incaricati Regionali al Settore Protezione Civile (contattateli per eventuali chiarimenti) su apposite schede da noi predisposte e che non devono essere modificate.

A differenza delle passate emergenze ogni singola squadra dovrà avere esplicitamente indicato nelle note il tipo di servizio per cui si rende disponibile. I servizi possibili sono:

– Animazione; squadra “classica” con eventualmente R/S maggiorenni

– Magazzino; squadra “classica” con eventualmente R/S maggiorenni – necessaria esperienza nella gestione del magazzino – per tutti buona predisposizione al lavoro manuale – uso computer.

Queste squadre dovranno essere attrezzate con i seguenti DPI: scarpe anti-infortunistica – guanti da lavoro certificati anti abrasione – guanti da lavoro rischio chimico – caschetti

Centrali di coordinamento; Capi con esperienza – conoscenza Protocollo Operativo – capacità relazionali – uso computer (Word, Excel…), posta elettronica

Le schede o i file .xls devono essere inviati in segreteria nazionale a emergenza@agesci.it per posta elettronica SOLO dall’Incaricato Regionale Prot. Civ. o da persona da lui espressamente delegata all’inizio delle attività (l’autorizzazione deve essere esplicitata anche per le segreterie regionali).

Le squadre devono essere formate da 4/5/6 volontari compreso il capo squadra ed essere disponibili per turni che vadano dal sabato mattina (tassativo) al sabato sera (tassativo) della settimana seguente.

La presenza degli R/S maggiorenni è prevista secondo le modalità concordate in occasione del Consiglio Nazionale del 16/17 giugno u.s.. In quella sede si è deciso che per questa emergenza ogni livello regionale (I.R. R/S + I.R. PC) valuterà l’opportunità di affiancare a ciascun R/S maggiorenne presente un capo proveniente dalla Co.Ca. del Gruppo di appartenenza. Vi invitiamo a comunicazione in segreteria nazionale cosa è stato concordato nella Vs. regione in tal senso. La verifica che i criteri indicati da ciascuna regione vengano rispettati è demandata agli Incaricati Regionali al Settore Protezione Civile prima dell’invio delle schede di disponibilità alla Segreteria Nazionale.

La conferma dell’attivazione della squadra sarà comunicata con mail inviata al capo squadra dalla Segreteria Nazionale. All’atto dell’attivazione verranno inviate tutte le notizie necessarie per raggiungere il luogo dell’intervento.

In questa prima fase si cercherà di attivare principalmente le squadre delle regioni limitrofe aggiungendo, man mano che si renderà necessario, volontari delle regioni più lontane.

Attualmente l’ipotesi di presenza non dovrebbe protrarsi oltre la fine del mese di agosto.

Le squadre sono autorizzate all’utilizzo di mezzi privati per il trasporto da e per il luogo dell’emergenza, per ogni squadra sarà ammesso l’uso di max 2 autovetture.

Nei prossimi giorni invieremo agli Incaricati Regionali eventuali ulteriori comunicazioni. Rivolgetevi a loro per ogni ulteriore richiesta di chiarimenti e per comunicare la disponibilità di squadre.

E’ DA ESCLUDERE TASSATIVAMENTE OGNI INIZIATIVA AUTONOMA, NON CONCORDATA, NON AUTORIZZATA E NON COORDINATA

Lineeguida e protocollo operativo - PC2012
Lineeguida e protocollo operativo - PC2012
lineeguida_e_protocollooperativo.pdf
261.8 KiB
162 Downloads
Dettagli...
Protocollo Operativo - PC 2012
Protocollo Operativo - PC 2012
protocollo_operativo.pdf
6.7 MiB
273 Downloads
Dettagli...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *