Un saluto da Antonio Tarantino

disegno_stradaCarissimi capi, da qualche giorno sono stato dimesso dal reparto del Perrino nel quale sono stato ricoverato per 20 giorni.

Al momento sono a casa sensibilmente meglio ma, ancora, impossibilitato a rispondere alla moltitudine di affetto che mi dimostrate nelle forme più varie poiché, ancora per poco, non ho recuperato a pieno l’uso delle mani.

Sono fiducioso in un quanto più celere ritorno a scrivere a voi tutti che, facendomi sentire tutta la vostra vicinanza, avete reso quest’esperienza quanto più sopportabile possibile.

Un caloroso ringraziamento a voi tutti, al comitato, ai cc.gg., alla co.ca. ed alle co.ca., agli amici di sempre.

Buona caccia,

Antonio Tarantino

5 thoughts on “Un saluto da Antonio Tarantino

    • Antonio,
      leggo solo ora della tua esperienza in ospedale.
      Spero tutto per il meglio.
      in bocca al lupo per tutto. con affetto Franco

  1. Caro Antonio, ho saputo con ritardo della tua terribile avventura. A San Rossore ho incontrato Marco Gabriele che mi ha raccontato come è andata. Sono veramente dispiaciuto e ti auguro di ristabilirti presto. Avevo pensato di venirti a trovare al Perrino, ma grazie a Dio sei tornato a casa e allora va bene così. Buona convalescenza e ripresa delle tue consuete iperattività.
    un forte abbraccio
    Enzo e Maria Rita De Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *